LUCE PREZZO VARIABILE DOMESTICO/NON-DOMESTICO

PDF: IGL_Fornitura_LUCE_Mar_2020

ITALIA GAS E LUCE S.R.L Via della Gronda 8, 55041 Lido di Camaiore (Lucca) Tel 800-946-660
MERCATO LIBERO
Richiesta di Fornitura di Energia Elettrica e/o Gas Naturale
e Condizioni Economiche di Fornitura
Con la presente richiesta, il Cliente richiede a Italia Gas e Luce S.r.l., con sede legale a Camaiore (LU), Via della Gronda 8, cap 55041,
Cod. Fiscale e P.IVA 02479770469, REA LU-229077 (Fornitore) la fornitura di energia elettrica e/o gas naturale presso l’utenza di seguito identificata. Il
rapporto di fornitura sarà regolato dalle Condizioni Generali e Particolari di Vendita e dalle Condizioni Economiche di Fornitura qui indicate, riservate ai
clienti finali domestici e non domestici che scelgono di essere serviti sul Mercato Libero, cioè a condizioni economiche e contrattuali concordate
liberamente con il Fornitore.
IL CLIENTE
Nome e Cognome / Ragione Sociale
Luogo di nascita
Data di nascita
Codice Fiscale
Partita Iva
Residenza/ Sede Legale
Indirizzo – n. civico
CAP – Provincia
Legale Rappresentante
Codice Fiscale Legale Rappresentante
Telefono fisso
Cellulare
E-mail
Pec
CHIEDE CON LA PRESENTE LA STIPULA DI UN CONTRATTO AVENTE AD OGGETTO LA FORNITURA DI
barrare la casella che interessa
 ENERGIA ELETTRICA  GAS NATURALE
ALLE CONDIZIONI ECONOMICHE DI FORNITURA QUI RIPORTATE
CONDIZIONI ECONOMICHE DI FORNITURA ENERGIA ELETTRICA
COMPONENTE ENERGIA
L’offerta prevede un prezzo composto da una componente PFEES, applicata ad ogni kWH ed espressa in Euro/kWH, ed una
componente PVOL, applicata ai consumi ed espressa in Euro/kWh.
Prezzo Energia = PFEES + PVOL
La componente del prezzo PFEES è variabile da non eccedere un massimo di 0,03985 Euro/kWH per 12 mesi decorrenti dalla data di
attivazione della fornitura, IVA e imposte escluse. Per comparazione, la media PFEES da aprile 2018 a dicembre 2019 era 0,01822
Euro/kWH, il massimo PFEES negli ultimi 12 mesi è stato 0,0392 Euro/kWH in novembre 2019.
La componente del prezzo PVOL (comprensiva delle perdite) è variabile con periodicità mensile come di seguito descritto. Il prezzo
della componente PVOL (comprensivo delle perdite di rete), definito mensilmente ed espresso in Euro/kWh (IVA e imposte
escluse), è individuato dalla seguente formula:
PVOL = (1 + λ)*( PINGM + α) dove:
λ: è il fattore di correzione per tenere conto delle perdite di rete di cui al Testo integrato delle disposizioni in ordine alla
regolazione delle partite fisiche ed economiche del servizio di dispacciamento (settlement) (TIS);
PINGM: è il valore consuntivo medio aritmetico mensile del PUN, espresso in Euro/kWh, così come determinato dal Gestore dei
Mercati Energetici (GME), e pubblicato sul sito internet dell’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA);
α: espresso in Euro/kWh, è un parametro fisso e invariabile per 12 mesi decorrenti dalla data di attivazione della fornitura,
rappresentativo dei costi per la spesa della materia prima non coperti dal PUN. Il valore del parametro α è pari a: 0,00552
Euro/kWh, IVA e imposte escluse.
Sotto viene indicato il costo della componente energia per il mese di aprile 2020:
RESIDENZIALE 0,0639 €/kWh
COMMERCIALE 0,0699 €/kWh
– 2 –
ITALIA GAS E LUCE S.R.L Via della Gronda 8 55041 Lido di Camaiore (Lucca) Tel 800-946-660
Il prezzo di qui sopra è dato solo come riferimento e comparazione per il mese di aprile 2020, la componente variabile di energia
è soggetta a variazioni mensili.
Il prezzo applicato all’energia prelevata, per ciascun mese di prelievo, sarà lo stesso in tutte le ore della giornata per tutti i giorni
della settimana.
La spesa per la materia energia, comprensiva degli oneri di dispacciamento sopra indicati, rappresenta circa il 55% della spesa
complessiva per l’energia elettrica di un cliente domestico tipo (cliente residente con consumi annui pari a 2.700 kWh e potenza
impegnata pari a 3 kW), IVA e imposte escluse.
Allo scadere del periodo di applicabilità, potranno essere modificati dal Fornitore il prezzo della componente PFEES ed il prezzo
della componente PVOL.
La componente energia non comprende i corrispettivi per il servizio di trasmissione, distribuzione, misura, dispacciamento, gli
oneri di sbilanciamento o perequazione, né altre componenti (quali componenti A, UC e MCT) e/o corrispettivi relativi al mercato
libero previsti dal Distributore Locale e Terna.
ALTRE COMPONENTI
Oneri di dispacciamento: saranno applicati i corrispettivi di dispacciamento, come disciplinato dalla Delibera n. 111/06 e s.m.i. e
n.107/09 e s.m.i., previsti da Terna.
Oneri per il servizio di rete e misura: saranno applicate in fattura le tariffe previste dal Distributore Locale, pari ai costi sostenuti
da Italia Gas e Luce nei confronti del Distributore in relazione ai servizi di trasporto, distribuzione e misura dell’energia elettrica.
Costo Qualità Energetica (CQE) verrà incluso in oneri per il servizio di rete e misura da non eccedere 0.0282 Euro/kWh.
Oneri di sistema: saranno fatturati al cliente tutti gli oneri generali del sistema elettrico e ulteriori componenti sostenute da Italia
Gas e Luce nei confronti del Distributore Locale e dell’ARERA. Questi corrispettivi prevedono l’applicazione delle componenti A,
UC, MCT e degli oneri generali di sistema previsti per legge ed in particolare la componente A3, a carico di tutti i clienti elettrici,
che serve per finanziare il sistema di incentivi riconosciuti per la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili o da fonti
assimilate alle rinnovabili. Gli eventuali oneri per prelievi di energia reattiva ed i corrispettivi di dispacciamento (previsti nella
delibera dell’ARERA n. 111/06 e s.m.i.) saranno applicati come da normativa vigente.
Quota di gestione fornitura e amministrazione utenza: a differenza di altri Fornitori sul mercato, Italia Gas e Luce non addebita ai
suoi clienti costi amministrativi per Voltura, aumento/diminuzione di potenza, richieste di fatturazione multiple, assistenza clienti
e altro; invece Italia Gas e Luce calcolerà una quota di gestione fornitura e amministrazione utenza in base ai consumi, da non
eccedere 0,01987 Euro/kWH, come meccanismo di recupero spese.
Prezzo commercializzazione vendita: sarà applicato il corrispettivo del PCV fisso, così come definito nell’allegato A del TIV, tab. 1
lett. c e s.m.i.. Sarà applicato un PCV quota energia da non eccedere 0.0282 Euro/kWh
Tutti i precedenti corrispettivi sono da intendersi al netto delle imposte e dell’IVA oggi in vigore nonché di qualsiasi altro tributo,
tassa o onere che venisse introdotto successivamente dalle Autorità competenti, che saranno applicati secondo la normativa
introdotta.
CONDIZIONI ECONOMICHE DI FORNITURA GAS NATURALE
COMPONENTE GAS
L’offerta prevede un prezzo composto da una componente PFEES, applicata ad ogni Smc ed espressa in Euro/Smc, ed una
componente PVOL, applicata ai consumi ed espressa in Euro/Smc.
Prezzo Energia = PFEES + PVOL
La componente del prezzo PFEES è variabile da non eccedere un massimo di 0,21785 Euro/Smc per 12 mesi decorrenti dalla data di
attivazione della fornitura, IVA e imposte escluse. Per comparazione, la media PFEES da agosto 2018 a dicembre 2019 era 0,05717
Euro/Smc, il massimo PFEES negli ultimi 12 mesi è stato 0,1242 Euro/Smc in luglio 2019.
La componente del prezzo PVOL è variabile con periodicità mensile come di seguito descritto.
Il prezzo della componente PVOL, definito in ogni mese solare ed espresso in Euro/Smc (IVA e imposte escluse), è individuato dalla
– 3 –
ITALIA GAS E LUCE S.R.L Piazza Alessandro Manzoni 24 55049 Viareggio (Lucca) Tel 800-946-660
seguente formula:
PVOL = PINGM + α dove:
PINGM: espresso in Euro/Smc, è il prezzo a copertura dei costi di approvvigionamento del gas naturale nel mese, pari alla media
aritmetica delle quotazioni forward mensili relative al mese del gas, presso l’hub TTF, rilevate da ICIS-Heren con riferimento al
mese solare antecedente, e pubblicate sul sito internet dell’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA) con
riferimento a forniture di gas naturale con Potere Calorifico Superiore di riferimento pari a 0,038520 GJ/Smc;
α: espresso in Euro/Smc, è un parametro fisso e invariabile per 12 mesi decorrenti dalla data di attivazione della fornitura, a
copertura degli ulteriori costi di approvvigionamento e consegna del gas naturale. Il valore del parametro α è pari a: 0,0800
Euro/Smc, IVA e imposte escluse.
Sotto viene indicato il costo della componente gas per il mese di aprile 2020:
€0,2274
Il prezzo di qui sopra è dato solo come riferimento e comparazione per il mese di aprile 2020, la componente variabile di gas è
soggetta a variazioni mensili.
La spesa per il gas naturale rappresenta circa il 65% (valore medio dei sei ambiti tariffari italiani) della spesa complessiva per il gas
di un cliente domestico tipo con consumi annui pari a 1.400 Smc, IVA e imposte escluse.
Allo scadere del periodo di applicabilità, potranno essere modificati dal Fornitore il prezzo della componente PFEES ed il prezzo
della componente PVOL.
Nel caso in cui il PdR non sia dotato di apparecchiatura per la correzione delle misure alle condizioni standard, la correzione ai fini
della fatturazione dei volumi misurati avverrà in base al valore del coefficiente C applicabile, secondo le disposizioni del TIVG.
Servizi di rete ed altri oneri
Saranno applicati al Cliente i Servizi di Rete che sono costituiti da corrispettivi d’importo pari ai costi sostenuti da Italia Gas e Luce
S.r.l. in relazione ai servizi di trasporto, stoccaggio, distribuzione e misura del gas così come indicati nell’allegato A alla delibera
64/09 (TIVG) e successive modifiche ed integrazioni. Costo Qualità Gas (CQG) verrà incluso in oneri per il servizio di rete e misura
da non eccedere 0.0712 Euro/SMC.
Saranno applicati al Cliente anche in presenza della componente relativa agli addebiti aggiuntivi come indicati nell’allegato A alla
delibera 64/09 (TIVG) e successive modifiche ed integrazioni.
Quota Vendita al Dettaglio: sarà applicato il corrispettivo del QDV fisso, così come definito nell’allegato A del TIV, tab. 1 lett. c e
s.m.i. Sarà applicato un QVD quota gas da non eccedere 0.0685 Euro/SMC.
Quota di gestione fornitura e amministrazione utenza: a differenza di qualsiasi altro Fornitore sul mercato, Italia Gas e Luce non
addebita ai suoi clienti costi per Voltura, richieste di fatturazione multiple, assistenza clienti e altro; invece Italia Gas e Luce
calcolerà una quota di gestione fornitura e amministrazione utenza in base ai consumi, da non eccedere 0,09863 Euro/Smc, come
meccanismo di recupero spese.
Tutti i corrispettivi anzidetti sono da intendersi al netto delle imposte e dell’IVA oggi in vigore nonché di qualsiasi altro tributo,
tassa oppure onere che venga introdotto successivamente dalle Autorità competenti, e che saranno applicati secondo la
normativa introdotta.
TIPOLOGIA DELLA RICHIESTA DI FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA
Barrare la casella che interessa
 Nuova attivazione (Attivazione di fornitura con contatore preesistente, ma che non ha mai erogato il servizio)
 Switch (Cambio di fornitore o variazione del tipo di mercato)
 Voltura (Cambio di intestazione del contratto di fornitura ancora attiva)
Precedente intestatario
Nome e Cognome / Ragione Sociale
Codice Fiscale
Residenza/ Sede Legale
 Subentro (Attivazione di un punto di prelievo precedentemente disattivato con cambio di intestazione del contratto)
 Riallaccio (Attivazione di un punto di prelievo precedentemente disattivato senza l’apporto di variazioni di intestazione del contratto anteriore)
– 4 –
ITALIA GAS E LUCE S.R.L Via della Gronda 8, 55041 Lido Camaiore (Lucca) Tel 800-946-660
 Altro
Sede e dati della fornitura di Energia Elettrica
Comune di ___________________ Indirizzo _________________________________ N. ____ CAP ______ Prov. ___ Punto di prelievo (POD)
______________________ Tensione (V) _____ Potenza impegnata (kW) ________ Consumo annuo stimato (kWh): ________________ Tipologia
fornitura: ____________________ Mercato di provenienza: _________________________ (libero o maggior tutela) Attuale fornitore:
___________________ Lettura contatore: F1__________F2___________F3___________ data lettura _______/_______/__________ Agevolazioni
fiscali ________________________________________________________________________________Decorrenza fornitura __/__/____ (la
decorrenza avverrà alla data indicata compatibilmente con i termini contrattualmente previsti con il precedente fornitore per il recesso, con la normativa
relativa ai termini di attivazione dei servizi di trasporto e dispacciamento, nonché con i tempi necessari alla realizzazione dell’allacciamento, in caso di nuova
attivazione).
TIPOLOGIA DELLA RICHIESTA DI FORNITURA DI GAS NATURALE
Barrare la casella che interessa
 Nuova attivazione (Attivazione di fornitura con contatore preesistente, ma che non ha mai erogato il servizio)
 Switch (Cambio di fornitore o variazione del tipo di mercato)
 Voltura (Cambio di intestazione del contratto di fornitura ancora attiva)
Precedente intestatario
Nome e Cognome / Ragione Sociale
Codice Fiscale
Residenza/ Sede Legale
 Subentro (Attivazione di un punto di prelievo precedentemente disattivato con cambio di intestazione del contratto)
 Riallaccio (Attivazione di un punto di prelievo precedentemente disattivato senza l’apporto di variazioni di intestazione del contratto anteriore)
 Altro
Sede e dati della fornitura di Gas naturale
Comune di ___________________ Indirizzo _________________________________ N. ____ CAP ______ Prov. ___ Matricola contatore
___________________ codice punto riconsegna (PDR) ____________________________________ Consumo annuo stimato (mc): ___________
Tipologia fornitura: __________________ Mercato di provenienza: _________________________ (libero o maggior tutela) Attuale fornitore:
___________________ Uso: ________________________ Lettura contatore ________________ data lettura _______/_______/__________
Agevolazioni fiscali ________________________________________________________________________________
Decorrenza fornitura __/__/____ (la decorrenza avverrà alla data indicata compatibilmente con i termini contrattualmente previsti con il precedente
fornitore per il recesso, con la normativa relativa ai termini di attivazione dei servizi di trasporto e dispacciamento, nonché con i tempi necessari alla
realizzazione dell’allacciamento, in caso di nuova attivazione).
Recapito delle fatture
Le fatture relative ai consumi della/e fornitura/e di cui alla presente richiesta saranno emesse con periodicità mensile e dovranno essere indirizzate
esclusivamente via email, con rinuncia del Cliente a ricevere la fattura in formato cartaceo, a:
Nome e Cognome/Denominazione
Indirizzo di posta elettronica (e-mail)
Data Firma Cliente
GARANZIE, PROCEDURA DI MANDATO ADDEBITO DIRETTO E MODALITA’ DI PAGAMENTO
A garanzia dei pagamenti delle bollette emesse dal Fornitore per la somministrazione dell’energia elettrica ed il gas naturale di ciascuno dei Siti di prelievo
oggetto del contratto, il Cliente finale è tenuto al versamento di un deposito cauzionale.
Per la somministrazione di energia elettrica il Cliente domestico è tenuto a versare al Fornitore un deposito cauzionale calcolato in funzione del consumo
annuo stimato, pari a 11,5 € al chilowatt di potenza prevista dal contratto.
Per la somministrazione di gas il Cliente domestico è tenuto a versare al Fornitore un deposito cauzionale calcolato in funzione del consumo annuo
stimato, pari a: 25 € per consumi fino a 500 standard metri cubi/anno; 77 € per consumi da 500 a 5.000 standard metri cubi/anno; una somma pari a una
mensilità di consumo medio annuo per i consumi di oltre 5.000 standard metri cubi/anno.
Nessuna garanzia è invece richiesta per pagamenti mediante addebito diretto su conto corrente. In sede di prima richiesta SEPA il Fornitore si riserva di
addebitare al Cliente l’importo di euro 0,01.
L’autorizzazione permanente di addebito su conto corrente rilasciata dall’istituto di credito deve essere inviata/presentata ad: Italia Gas e Luce S.r.l., con
sede legale a Lido di Camaiore (LU), Via della Gronda 8, cap 55041, Cod. Fiscale e P.IVA 02479770469, REA LU-229077.
Per ogni pagamento mediante addebito diretto su conto corrente non andato a buon fine potrà essere addebitata al Cliente la commissione di €. 1,5
Data Firma Cliente
DICHIARAZIONI DEL CLIENTE
Il Cliente, come sopra identificato, dichiara, anche ai sensi e per gli effetti del DPR 28 dicembre 2000, n. 445 (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 42 del
20 febbraio 2001- Supplemento ordinario n. 30):
–  di RISIEDERE all’indirizzo indicato nella presente richiesta di fornitura;
– di avere titolo legittimo all’occupazione e all’uso dell’immobile presso il quale viene eseguita la fornitura;
– che l’impianto di collegamento e le apparecchiature installate rispondono ai requisiti previsti dalla normativa vigente e si impegna a tenere i relativi
certificati a disposizione degli enti preposti al controllo e ad esibirli su richiesta;
– in caso di cliente finale avente diritto al Servizio di tutela (gas naturale) e/o Servizio di maggior tutela (energia elettrica), di essere stato informato di aver
diritto alla fornitura alle condizioni economiche e contrattuali del Servizio di tutela e/o del Servizio di maggior tutela come definito dall’AEEG e di aver
scelto liberamente di essere servito alle condizioni sul Mercato libero proposte dal Fornitore;
– 5 –
ITALIA GAS E LUCE S.R.L Via della Gronda 8 55041 Lido di Camaiore (Lucca) Tel 800-946-660
– in caso di Cliente precedentemente servito in tutela (gas naturale) o in maggior tutela (energia elettrica), di essere stato informato che la scelta di essere
servito a condizioni economiche e contrattuali diverse da quelle del Servizio di tutela o del Servizio di maggior tutela definite dall’AEEG attualmente
applicate determinerà il passaggio al Mercato libero;
– di recedere:
 dal contratto di somministrazione di energia elettrica attualmente in essere con altro fornitore;
 dal contratto di somministrazione di gas naturale attualmente in essere con altro fornitore;
– di aver ricevuto copia cartacea dei seguenti documenti, oltre a copia della presente richiesta di fornitura: Condizioni Generali e Particolari di Vendita
(Allegato 1); Condizioni Economiche di Fornitura; Nota informativa per il cliente (art. 9.1, lett. K, del Codice di condotta commerciale) ai sensi del Codice
di Condotta Commerciale (a), comprensiva dell’Informativa sul trattamento dei dati personali (b) e delle informazioni sui livelli specifici e generali di
qualità commerciale (c) (Allegato 2); “Scheda di confrontabilità della spesa” (per i soli clienti domestici) (2) (Allegato 3); Comunicazione dati catastali
(Allegato 4); Modulo reclami (Allegato 5);
– di essere a conoscenza che la mancata o errata compilazione può comportare sanzioni pecuniarie da parti dell’Agenzia delle Entrate nei confronti
dell’obbligato.
– di accettare espressamente che il rapporto sia regolato dalle Condizioni Economiche di Fornitura sopra riportate, allegate e meglio definite nelle
Condizioni Economiche di Fornitura, nonché dalle Condizioni Generali e Particolari di Fornitura nel Mercato Libero.
Data Firma Cliente
Clausole vessatorie Energia Elettrica
Il sottoscritto Cliente ai sensi e per gli effetti di cui agli artt. 1341 e 1342 c.c. dando atto dell’avvenuta consegna delle condizioni generali e particolari di vendita di energia elettrica
nel mercato libero dichiaro espressamente di approvarne le seguenti clausole: Art. 1 (limitazione alla facoltà di opporre eccezioni); art. 2.1 (limitazione alla facoltà di opporre
eccezioni); art. 2.2 (restrizioni alla libertà contrattuale nei rapporti con i terzi); art. 3.1(limitazione alla facoltà di opporre eccezioni; restrizioni alla libertà contrattuale nei rapporti
con i terzi); art. 3.2 (limitazione alla facoltà di opporre eccezioni); art. 3.3 (limitazione alla facoltà di opporre eccezioni); art. 3.4 (limitazione alla facoltà di opporre eccezioni); art.
3.5 (limitazione alla facoltà di opporre eccezioni); art. 4.1 (limitazione alla facoltà di opporre eccezioni; tacita proroga); art. 4.2. (limitazione alla facoltà di opporre eccezioni,
recesso dal contratto); art. 4.3. (limitazione alla facoltà di opporre eccezioni; limitazione della responsabilità, recesso); art. 4.4 (limitazione alla facoltà di opporre eccezioni;
limitazione della responsabilità); art. 5.1 (limitazione alla facoltà di opporre eccezioni; limitazioni di responsabilità); art. 5.2 (limitazione alla facoltà di opporre eccezioni;
limitazioni di responsabilità); art. 6.2 (limitazione alla facoltà di opporre eccezioni); art. 6.3 (limitazione alla facoltà di opporre eccezioni; limitazioni di responsabilità); art. 6.4
(limitazione alla facoltà di opporre eccezioni; facoltà di recedere dal contratto; limitazione di responsabilità); art. 7.1. (limitazione alla facoltà di opporre eccezioni); art. 7.2
(limitazione alla facoltà di opporre eccezioni); art. 7.3 (limitazione alla facoltà di opporre eccezioni); art. 7.4 (limitazione alla facoltà di opporre eccezioni; limitazione di
responsabilità); art. 7.5. (limitazione alla facoltà di opporre eccezioni) art. 8.1. (limitazione alla facoltà di opporre eccezioni); art. 8.2 (limitazione alla facoltà di opporre eccezioni);
art. 8.3 (limitazione alla facoltà di opporre eccezioni); art. 9.1 (facoltà sospendere l’esecuzione del contratto; limitazione alla facoltà di opporre eccezioni); art. 9.2 (limitazione alla
facoltà di opporre eccezioni); art. 10.1 (facoltà di sospendere l’esecuzione); art. 10.2. (limitazione alla facoltà di opporre eccezioni); art. 10.3 (facoltà di sospendere l’esecuzione del
contratto; limitazione facoltà opporre eccezioni); art. 11.1 (limitazione facoltà di opporre eccezioni); 11.2. (limitazione facoltà di opporre eccezioni, clausola risolutiva espressa);
(11.3 (limitazione facoltà di opporre eccezioni); art. 11.4 (limitazione facoltà di opporre eccezioni); art. 12.1 (restrizione alla libertà contrattuale nei confronti dei terzi); art. 12.2
(limitazione alla facoltà di opporre eccezioni); art. 12.3(restrizione alla libertà contrattuale nei confronti dei terzi); art. 13.1 (limitazione facoltà di opporre eccezioni); art. 13.3
(limitazione alla facoltà di opporre eccezioni) art. 14.2. (limitazione facoltà di opporre eccezioni); art. 14.5 (limitazione facoltà di opporre eccezioni); art. 15 (limitazione della
responsabilità) art. 16 (deroga alla legge applicabile); art. 17.2 (deroga alla competenza dell’autorità giudiziaria); art. 19.1 (limitazione alla facoltà di opporre eccezioni); art. 19.2
(limitazione alla facoltà di opporre eccezioni); art. 20 (limitazione alla facoltà di opporre eccezioni); art. 21 (limitazione alla facoltà di opporre eccezioni); art. 22.2 (limitazione alla
facoltà di opporre eccezioni); 22.3 (limitazione alla facoltà di opporre eccezioni); art. 22.4 (limitazione alla facoltà di opporre eccezioni); 22.5 (limitazione alla facoltà di opporre
eccezioni); 22.6 (limitazione alla facoltà di opporre eccezioni); 22.7 (limitazione alla facoltà di opporre eccezioni); art. 23.1 (limitazione alla facoltà di opporre eccezioni); art. 23.2
(limitazione di responsabilità); 23.3 (limitazione alla facoltà di opporre eccezioni); 23.4 (limitazione alla facoltà di opporre eccezioni); 24.1 (restrizioni alla libertà contrattuale nei
rapporti con i terzi); art. 24.2 (limitazione alla facoltà di opporre eccezioni); art.24.3 (restrizioni alla libertà contrattuale nei rapporti con i terzi); 25.1(limitazione alla facoltà di
opporre eccezioni); 25.2 (limitazione alla facoltà di opporre eccezioni); 25.3(limitazione alla facoltà di opporre eccezioni); art. 25.4 (limitazione alla facoltà di opporre eccezioni);
26.1 (limitazione alla facoltà di opporre eccezioni); art. 26.2 (limitazione facoltà di opporre eccezioni); 26.3 (limitazione alla facoltà di opporre eccezioni); 27.1 (facoltà di
sospendere l’esecuzione del contratto); 27.3 (facoltà di sospendere l’esecuzione del contratto).
Data Firma Cliente
Clausole vessatorie Gas naturale
Il sottoscritto Cliente ai sensi e per gli effetti di cui agli artt. 1341 e 1342 c.c. dando atto dell’avvenuta consegna delle condizioni generali e particolari di vendita di energia elettrica
nel mercato libero dichiaro espressamente di approvarne le seguenti clausole: Art. 1 (limitazione alla facoltà di opporre eccezioni); art. 2.1 (limitazione alla facoltà di opporre
eccezioni); art. 2.2 (restrizioni alla libertà contrattuale nei rapporti con i terzi); art. 3.1 (limitazione alla facoltà di opporre eccezioni; restrizioni alla libertà contrattuale nei rapporti
con i terzi); art. 3.2 (limitazione alla facoltà di opporre eccezioni); art. 3.3 (limitazione alla facoltà di opporre eccezioni); art. 3.4 (limitazione alla facoltà di opporre eccezioni); art.
3.5 (limitazione alla facoltà di opporre eccezioni); art. 4.1 (limitazione alla facoltà di opporre eccezioni; proroga tacita); art. 4.2. (limitazione alla facoltà di opporre eccezioni,
recesso dal contratto); art. 4.3. (limitazione alla facoltà di opporre eccezioni; limitazione della responsabilità, recesso); art. 4.4 (limitazione alla facoltà di opporre eccezioni;
limitazione della responsabilità); art. 5.1 (limitazione alla facoltà di opporre eccezioni; limitazione di responsabilità); art. 5.2 (limitazione alla facoltà di opporre eccezioni;
limitazione di responsabilità); art. 6.2 (limitazione alla facoltà di opporre eccezioni); art. 6.3 (limitazione alla facoltà di opporre eccezioni; limitazione di responsabilità); art. 6.4
(limitazione alla facoltà di opporre eccezioni; facoltà di recedere dal contratto; limitazione di responsabilità); art. 7.1. (limitazione alla facoltà di opporre eccezioni); art. 7.2
(limitazione alla facoltà di opporre eccezioni); art. 7.3 (limitazione alla facoltà di opporre eccezioni); art. 7.4 (limitazione alla facoltà di opporre eccezioni; limitazione di
responsabilità); art. 7.5. (limitazione alla facoltà di opporre eccezioni); art. 8.1. (limitazione alla facoltà di opporre eccezioni); art. 8.2 (limitazione alla facoltà di opporre eccezioni);
art. 8.3 (limitazione alla facoltà di opporre eccezioni); art. 9.1 (facoltà di sospendere l’esecuzione; limitazione alla facoltà di opporre eccezioni); art. 9.2 (limitazione alla facoltà di
opporre eccezioni); art. 10.1 (facoltà di sospendere l’esecuzione); art. 10.2. (limitazione alla facoltà di opporre eccezioni); art. 10.3 (facoltà di sospendere l’esecuzione del contratto;
limitazione facoltà di opporre eccezioni); art. 11.1 (limitazione alla facoltà di opporre eccezioni); 11.2. (limitazione facoltà di opporre eccezioni, clausola risolutiva espressa); 11.3
(limitazione facoltà di opporre eccezioni); art. 11.4 (limitazione facoltà di opporre eccezioni); art. 12.1 (restrizione alla libertà contrattuale nei confronti dei terzi); art. 12.2
(limitazione alla facoltà di opporre eccezioni); art. 12.3(restrizione alla libertà contrattuale nei confronti dei terzi); art. 13.1 (limitazione alla facoltà di opporre eccezioni); art. 13.3
(limitazione alla facoltà di opporre eccezioni); art. 14.2. (limitazione facoltà di opporre eccezioni); art. 14.5 (limitazione alla facoltà di opporre eccezioni); art. 15 (limitazione della
responsabilità) art. 16 (deroga alla legge applicabile); art. 17.2 (deroga alla competenza dell’autorità giudiziaria); art. 19.1 (limitazione alla facoltà di opporre eccezioni); art. 19.2
(limitazione alla facoltà di opporre eccezioni); art. 20 (limitazione facoltà di opporre eccezioni); art. 21 (limitazione alla facoltà di opporre eccezioni); art. 22.2 (limitazione alla
facoltà di opporre eccezioni); 22.3 (limitazione alla facoltà di opporre eccezioni); art. 22.4 (limitazione alla facoltà di opporre eccezioni); 22.5 (limitazione alla facoltà di opporre
eccezioni); 22.6 (limitazione alla facoltà di opporre eccezioni); 22.7 (limitazione alla facoltà di opporre eccezioni); art. 23.1 (limitazione alla facoltà di opporre eccezioni); art. 23.2
(limitazione alla facoltà di opporre eccezioni; art. 23.3 (limitazione alla facoltà di opporre eccezioni; limitazione di responsabilità); art. 23.4 (limitazione alla facoltà di opporre
eccezioni); art. 23.5 (limitazione alla facoltà di opporre eccezioni); art. 23.6(limitazione di responsabilità); art. 24.1 (limitazione alla facoltà di opporre eccezioni); art. 24.2
(limitazione alla facoltà di opporre eccezioni); art. 25.1 (limitazione di responsabilità); art. 25.2 (limitazione di responsabilità, limitazione alla facoltà di opporre eccezioni); art. 25.3
(limitazione di responsabilità, limitazione alla facoltà di opporre eccezioni); art. 25.4 (limitazione alla facoltà di opporre eccezioni); art. 26.1 (facoltà di sospendere l’esecuzione del
contratto); art. 26.2 (limitazione facoltà di opporre eccezioni); art. 26.3 (facoltà di sospendere l’esecuzione del contratto); art. 27.2 (limitazione alla facoltà di opporre eccezioni);
art. 27.3 (limitazione alla facoltà di opporre eccezioni).
Data Firma Cliente
– 6 –
ITALIA GAS E LUCE S.R.L Via della Gronda 8, 55041 Camaiore (Lucca) Tel 800-946-660
AUTORIZZAZIONE AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI
Il Cliente dichiara di aver preso visione e ricevuto copia dell’Informativa relativa al trattamento dei dati personali e di consentire l’utilizzo dei propri dati
personali da parte del Fornitore ai fini dell’esecuzione del contratto di fornitura di energia elettrica e/o gas naturale, ai sensi delle lettere a) e b)
dell’informativa. Nel caso in cui si riscontrino degli errori o difficoltà nell’esecuzione del contratto, e siano necessarie verifiche di informazioni relative alla
fornitura o pagamenti mediante addebito diretto su conto corrente (p.e. IBAN scorretto), il Fornitore si riserva di richiedere assistenza al personale
commerciale con il quale il contratto è stato stipulato, unicamente al fine di ottenere le informazioni corrette per la esecuzione o gestione del contratto di
fornitura.
Inoltre, il Cliente: (Selezionando le seguenti caselle autorizza il trattamento dei dati personali per tali scopi, questo è facoltativo)


Data Firma Cliente
AUTORIZZA a trattare i propri dati personali per finalità promozionali tramite posta, telefonate con operatore, nonché
tramite telefonate automatizzate, fax, e-mail, sms, mms, e simili
AUTORIZZA alla comunicazione e cessione dei propri dati personali, anche mediante trasferimento degli stessi nel rispetto
della normativa di legge, per finalità promozionali a terzi operanti nelle categorie economiche dei servizi energetici, idrici,
ambientali, della distribuzione, dei servizi assicurativi, bancari e finanziari, dei servizi e prodotti tecnologici legati
all’efficienza energetica, della telefonia e dei servizi informatici, tramite posta, telefonate con operatore, nonché tramite
telefonate automatizzate, fax, e-mail, sms, mms e simili

Torna alle offerte